Finalmente anche quest’anno l’estate è alle porte. Non esiste stagione migliore per godere di pomeriggi all’aperto e del tepore del sole. Chi possiede un giardino è sicuramente più fortunato. Potersi rilassare all’aperto in ogni momento è un grande vantaggio. Il modo migliore per valorizzare un bel giardino è sistemare qualche mobile da esterni. Non può mancare un tavolo in legno e qualche sedia, perfetti per sorseggiare una bibita fresca. Ma gli arredi da esterno sono esposti alle intemperie. Hanno dunque bisogno del giusto trattamento per resistere nel tempo. In questa guida scopriremo come verniciare un tavolo da giardino e cosa utilizzare.

Assicurati di avere a portata di mano:

  • Pennelli di varie dimensioni
  • Vernice impregnante all’acqua
  • Carta abrasiva

Verniciare un tavolo da giardino può sembrare un compito difficile. In realtà è più semplice di quanto sembri, se si usano gli strumenti giusti. Avremo bisogno solo di qualche ora tra la verniciatura e l’asciugatura. Sia che si parta da un tavolo da riverniciare o da uno grezzo, dovremo comunque iniziare a carteggiare il legno. Carteggiare serve per preparare opportunamente il materiale, eliminando alcune imperfezioni. Perciò procuriamoci della carta abrasiva. La grana 150 è più che sufficiente. Carteggiamo dunque il legno, ricordando di seguire le venature naturali del materiale. Eseguiamo l’operazione su tutti gli elementi del tavolo.

 

RFxx20RLxx40 RLxx60 nuovaRC2030

 

Prima di verniciare dobbiamo ricordare che il tavolo affronterà molte intemperie. Pertanto avremo bisogno di una vernice capace di far scivolare l’acqua senza che intacchi il legno. Esistono particolari vernici dette “impregnanti”. Contengono una componente in cera che conferisce alla tinta delle qualità idrorepellenti. Sono poco vischiose e piuttosto liquide, perciò dovremo prestare attenzione col pennello. Dopo la carteggiatura possiamo già iniziare a verniciare il tavolo con l’impregnante. Diamo la prima mano leggera di vernice come base per la successiva. La seconda mano servirà a intensificare il colore scelto.

Dopo la prima mano possiamo procedere con la seconda. Verniciamo il tavolo prestando particolare attenzione agli angoli e ai punti meno accessibili. Per un lavoro più uniforme potrebbero servire più pennelli. Quelli più piccoli aiuteranno con gli anfratti più inaccessibili, se presenti. Stendiamo la vernice su tutto il tavolo da giardino e aspettiamo qualche ora perché asciughi. I tempi possono variare sensibilmente in base alla vernice scelta. Atteniamoci sempre alle indicazioni sulla confezione prima di utilizzare il tavolo da giardino.

Non dimenticare mai di indossare sempre dei guanti prima di svolgere questo genere di lavori. Eviteremo possibili ferite e il contatto con sostanze potenzialmente tossiche.

Fonte: faidatemania.pianetadonna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *